Home Cronaca Anzio, la Cisl Fp chiede la conferma del dirigente della Polizia Locale...

Anzio, la Cisl Fp chiede la conferma del dirigente della Polizia Locale Sergio Ierace

1083
0
SHARE

La Cisl Fp chiede la conferma dell’attuale dirigente della Polizia locale Sergio Ierace. La richiesta arriva da Giancarlo Cosentino della Cisl Fp Roma Capitale e Rieti. Lo fa in una nota allarmata nella quale evidenzia il rischio che con la scadenza del mandato del Sindaco di Anzio scada anche quella dell’incarico dell’attuale Comandante della Polizia Locale assunto con bando pubblico a tempo determinato. Una posizione uguale a quella del dirigente dell’Area economico-finanziaria Patrizio Belli e del Capo di Gabinetto Bruno Parente. “Questa organizzazione sindacale – scrive Cosentino – ritiene che un’interruzione dell’incarico dell’attuale Comandante comprometterebbe tutto ciò che in questi mesi è stato fatto dal Corpo della Polizia Locale ma soprattutto la corretta erogazione dei servizi alla cittadinanza. Anche gli stessi appartenenti del Corpo hanno manifestato alla scrivente sigla sindacale una forte preoccupazione per un’eventuale interruzione o mancato rinnovo dell’incarico all’attuale dirigente, con il pericolo di un inversione evolutiva dei servizi erogati in quest’ultimo periodo nonché del livello di ampliamento delle competenze e della formazione degli appartenenti del Corpo”.

Ricordiamo – continua il sindacalista di Cisl Fpsolo alcune delle importanti attività messe in campo per la sicurezza dei cittadini di Anzio nell’ultimi mesi, il sistema di videosorveglianza, il piano di implementazione semaforica, le importanti attività di polizia giudiziaria, edilizia, tutela ambientale, amministrativa e stradale, con l’attivazione di un nuovo servizio per la verifica del falsi documentali, il progetto di trasferimento nella nuova sede della Polizia Locale con la messa in funzione di una sala operativa con elevati requisiti di efficacia ed efficienza che possa rispondere alle sempre più numerose e svariate richieste di sicurezza previsti dalle vigenti norme”.

Per l’organizzazione sindacale ulteriore preoccupazione “desta – scrive ancora Cosentino – anche l’eventuale slittamento della realizzazione, in caso di revoca dell’incarico, del progetto di protezione civile, soprattutto in prossimità dell’avvicinarsi della stagione estiva e balneare, proprio nel periodo in cui Anzio aumenta a dismisura la propria popolazione. Auspichiamo quindi – conclude il dirigente della Cisl Fp – che l’amministrazione trovi al più presto un’adeguata soluzione affinché il Corpo della Polizia Locale di Anzio possa continuare a svolgere le proprie funzioni continuando il progetto di innovazione sotto la guida dell’attuale Comandante