Home In evidenza Angelo Casto: “I quattro consiglieri dimissionari hanno tradito la città e i...

Angelo Casto: “I quattro consiglieri dimissionari hanno tradito la città e i nettunesi”

5135
0
SHARE

Il giorno dopo la fine dell’esperienza come sindaco seguita alle dimissioni dei consiglieri comunali di minoranza e dei quattro quattro di maggioranza – Daniela De Luca, Marco Montani, Simonetta Petroni e Giuseppe Nigro – Angelo Casto analizza gli sviluppi della crisi. “Abbiamo lavorato in questi due anni con grande impegno – spiega – e le dimissioni in sordina dei quattro consiglieri di maggioranza sono non un tradimento alla mia persona, ma alla città, ai nettunesi. Forse ancora non hanno realizzato quali saranno i contraccolpi negativi del loro comportamento, ma hanno causato un danno enorme alla città ”.
Sui motivi delle dimissioni addotti da Nigro, De Luca, Montani e Petroni, l’ex sindaco è altrettanto netto. “Parlano confusamente di accadimenti legati ad indagini – spiega Casto – si tratta di situazioni risibili che eravamo pronti a chiarire in consiglio comunale, tanto che avevamo chiesto noi stessi approfondimenti attraverso la richiesta di convocazione di commissione trasparenza, ma non c’è stata data la possibilità perche’ si sono dimessi prima insieme ai consiglieri di minoranza. Tra l’altro per giorni si sono chiusi a riccio evitando ogni confronto con me, con i consiglieri e con lo staff. Forse – continua Casto – erano impegnati a convergere con la minoranza per depositare le dimissioni dal notaio come poi accaduto; lī non si sono chiusi a riccio. Stavamo lavorando bene per la città e hanno interrotto un processo di cambiamento che peserà, purtroppo, sullo sviluppo di Nettuno: la Giunta era infatti impegnata a concretizzare progetti importanti”. Angelo Casto si e’ riunito con gli ex consiglieri per preparare un incontro pubblico con i cittadini.