Home Cronaca Nettuno, i quattro dissidenti 5 Stelle si dimettono insieme all’opposizione. Fine della...

Nettuno, i quattro dissidenti 5 Stelle si dimettono insieme all’opposizione. Fine della legislatura di Casto

6458
0
SHARE

Sfiducia. Era nell’aria ed è arrivata poco fa. Insieme alla decisione dei quattro ‘dissidenti’ a 5 Stelle di dimettersi dalla carica di consiglieri comunali insieme all’opposizione. Finisce quindi così la legislatura di Angelo Casto.

Poco fa Daniela De Luca, Marco Montani, Giuseppe Nigro e Simonetta Petroni hanno diramato poco fa una nota durissima con la quale sbattono la porta. “Questo ultimo nostro atto di responsabilità politica“, specificano.
Non abbiamo avuto risposte scritte e pubbliche sui gravi fatti non di natura interna, che abbiamo più volte contestato, non si tratta di pretestuose polemiche – tuonano i consiglieri dimissionari – ma di gravi accadimenti amministrativi che vedono il coinvolgimento degli organi di polizia giudiziaria con altrettanti filoni di indagine. Noi sottoscritti non abbiamo mai avuto nulla a che fare e non intendiamo averne più in futuro, noi siamo persone conosciute, serie , rispettabili e con la nostra dignità e mai nel ruolo di portavoce M5S, da quando siamo stati eletti, siamo stati coinvolti in situazioni imbarazzanti per noi e per il M5S, come quelle che stanno accadendo negli ultimi due mesi. Consapevoli delle regole e dei valori del M5S , che abbiamo più volte ribadito per iscritto, non ci resta che seguire il consiglio dell’On.le Bonafede, responsabile degli enti locali M5S Lazio, ovvero rassegnare le nostre irrevocabili dimissioni da consiglieri comunali , nella assoluta certezza che abbiamo sempre operato nell’interesse esclusivo dei cittadini, così come questo ultimo nostro atto di responsabilità politica”.