Home In evidenza Anzio, Giovanni Del Giaccio ufficializza la candidatura a sindaco: “Fuori dagli schemi,...

Anzio, Giovanni Del Giaccio ufficializza la candidatura a sindaco: “Fuori dagli schemi, credibili e proiettati al 2058”

760
0
SHARE

Una conferenza fronte mare e proprio il mare contraddistinguerà l’intera campagna elettorale che sarà basata sul brand #unaltracittà. Giovanni Del Giaccio, durante la conferenza stampa di questa mattina, ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco con il sostegno del Pd, del movimento che ha fondato e di un’altra lista che al momento è top secret.

Sorvolando sulle polemiche di questi giorni innescate dal centrosinistra ma puntualizzando il fatto che il dialogo né con Valerio Pollastrini né con gli altri partiti è rotto, Del Giaccio ha illustrato i punti del suo programma che per ora è stato sposato solo dal Partito democratico: immaginando “una Anzio proiettata nel 2058“, ha detto il giornalista, quello su cui si lavorerà è “lo stop al consumo di suolo perché si è costruito fin troppo, revoca della variante Puccini, investire sui punti di forza della città, da Nerone allo sbarco, dall’enogastronomia al turismo balneare, realizzare il bacino interno del porto, liquidando il socio privato e andando a trattare con la Regione Lazio: per ora il mega progetto può attendere“. Proposte anche sul servizio di igiene urbana, attraverso la gestione comunale della raccolta differenziata e la riduzione in bolletta dei rifiuti “oggi tra le più alte in Italia, attraverso un sistema di raccolta differenziata efficiente e redditizia“. Infine per la legalità “che deve essere presidio universale e deve partire dalle cose quotidiane” Del Giaccio ha proposto un “censimento del patrimonio pubblico, verifica della legittimità dell’occupazione/uso, piano di rientro per i morosi, schede on line sul sito del Comune; certezza attraverso bandi nell’assegnazione e utilizzo degli spazi e la partecipazione dei cittadini alla vita del Comune anche attraverso opportune modifiche allo Statuto“. Consapevole del risultato ottenuto dal Pd alle ultime regionali, Del Giaccio guarda alle prossime amministrative con fiducia: “Parto in questa avventura che sarà difficile ma non impossibile, mettendoci l’impegno civico di sempre. Nei prossimi giorni apriremo il Comitato elettorale che sarà presieduto da una persona super partes, al di fuori degli schemi politici e ci rivolgeremo ad un elettorato stanco degli alvei politici e della staffetta Bruschini-De Angelis-Bruschini . Ci mettiamo la credibilità e siamo pronti per convincere gli elettori che questa candidatura è fuori dagli schemi e ad interessi 0“.