SHARE

Incassa due no il sindaco di Anzio Luciano Bruschini che ieri ha incontrato prima l’ex assessore ai Servizi sociali Roberta Cafà e poi Roberto Palomba, entrambi candidati a sindaco alle prossime elezioni amministrative. Gli incontri erano finalizzati a fare in modo che i due candidati rinunciassero a concorrere per sostenere Candido De Angelis intorno al quale Bruschini vuole ricompattare tutto il centrodestra. Ma l’operazione Cafà-Palomba non ha dato i risultati che si aspettava.
Nel pomeriggio di ieri il sindaco e’ rimasto a colloquio per quasi tre ore con l’ex assessore Cafà che era accompagnata da Giovanni Bruschini suo sostenitore e nipote del sindaco. La stessa candidata conferma l’incontro durante il quale il sindaco ha cercato di convincerla a rinunciare alla candidatura per sostenere De Angelis. Tanto che il sindaco è arrivato a proporle anche l’incarico di vice sindaco. “È stato un colloquio sincero – spiega Cafà – ma ho spiegato al sindaco che ho intrapreso un percorso con persone straordinarie con le quali intendo continuare. La strada è ormai tracciata”.
Stesso epilogo anche nell’altro incontro – poco più di un’ora – avuto la sera con Roberto Palomba candidato sindaco sostenuto dal PSDI, dai fratelli Fabio e Vincenzo Capolei e da almeno altre due liste civiche. Anche in questo caso Bruschini ha ricevuto un cortese ma fermo rifiuto. Palomba correrà per conto proprio.