Home Cronaca Attesa troppo lunga, donna in fila crea il caos in pronto soccorso...

Attesa troppo lunga, donna in fila crea il caos in pronto soccorso e rompe il naso a pugni ad un’infermiera

14783
0
SHARE
triage

Era forse stanca di stare in fila, voleva entrare in pronto soccorso per stare vicino al compagno ed è andata in escandescenza iniziando a colpire una delle infermiere. E’ accaduto poco fa al triage degli ospedali ‘Riuniti‘ di Anzio e Nettuno.

Una donna che aveva accompagnato il compagno al pronto soccorso con codice verde dunque con urgenza minore e sintomi che non interessano le funzioni vitali, ha iniziato a manifestare intolleranza poiché gli infermieri le avevano chiesto di attendere fuori dal Ps; lei, però, voleva a tutti i costi restare dentro, accanto al compagno ed era stanca per l’attesa, troppo lunga secondo lei. prima insulti verso gli operatori, poi dalle parole la donna – 58 anni – è passata ai fatti: dapprima ha monopolizzato l’attenzione degli operatori interrompendo così il servizio nonostante la sala d’attesa fosse pienissima, poi ha pensato bene di colpire a pugni l’operatrice sanitaria, provocandole la rottura del setto nasale. Immediato l’intervento del caposala e degli altri infermieri che non sono riusciti a calmare la donna che si è poi data alla fuga; sul posto oltre alla vigilanza del nosocomio, poco fa sono giunti i carabinieri della Compagnia di Anzio che poco dopo sono riusciti a rintracciare la cinquantottenne. Dopo essere stata identificata, la donna è stata denunciata a piede libero per lesioni.