Home In evidenza Anzio, Fratelli d’Italia: “Abbiamo scelto il nostro candidato sindaco e non vogliamo...

Anzio, Fratelli d’Italia: “Abbiamo scelto il nostro candidato sindaco e non vogliamo i camaleonti della politica”

3545
0
SHARE

Dopo il caos scoppiato ieri in consiglio comunale che ha portato quasi alle dimissioni – scritte ma non protocollate – del sindaco Luciano Bruschini, oggi a fare chiarezza rispetto ad una parte della situazione politica è Fratelli d’Italia. Che conferma di non condividere “l’operato finora svolto da questa amministrazione“. A seguito delle voci circolate rispetto al passaggio della neo presidente Velia Fontana in FdI e dell’ingresso dell’architetto Flavio Ciarla, il portavoce Francesco Novara specifica che “nessuno dei nostri esponenti è presente in Giunta, non essendo l’architetto Ciarla espressione del nostro partito. Sebbene il partito sia favorevole all’ingresso di nuovi esponenti del centro-destra, non ci risulta che i consiglieri Gatti e Fontana e l’ex assessore Alessandroni, sostenitori e protagonisti di questa maggioranza, siano entrati in Fratelli d’Italia“.

Con l’occasione Novara analizza il voto di domenica scorsa: “Fratelli d’Italia, con oltre 2.000 voti, accresce il proprio consenso rispetto alle ultime amministrative e, in termini percentuali, con oltre il 7% si colloca molto al di sopra del dato nazionale. E’ un segnale chiaro che il lavoro fatto ad Anzio in questi cinque anni di opposizione sta pagando, cinque anni in cui si è lavorato su proposte concrete, non cercando compromessi con questa Amministrazione che avrebbero potuto inficiare la credibilità del partito. Intendiamo proseguire con questo percorso e per questi motivi, in questi giorni, ci siamo riuniti ed abbiamo deciso il nominativo del nostro candidato a Sindaco nelle prossime elezioni amministrative, espressione chiara del nostro partito, ed abbiamo deliberato le linee guida cui il partito, e coloro che ne vorranno far parte, dovranno attenersi nel percorso che ci porterà alle prossime elezioni“. Nel corso dell’assemblea il partito della Meloni ad Anzio ha deliberato che FdI sostiene la necessità di una chiara discontinuità rispetto al fallimentare percorso politico-amministrativo dell’amministrazione Bruschini e rispetto a coloro che ne sono stati i protagonisti e la necessità di un ricambio generazionale all’interno della futura amministrazione, con ciò evitando che il ruolo di assessore continui ad essere considerato come una professione per molti protagonisti di questa amministrazione. “FdI ha come primo obiettivo la tutela dei cittadini, ponendo al centro del proprio futuro programma amministrativo la sicurezza e la legalità. Dovremo essere garanti della nostra credibilità, evitando che diventi un “autobus” di molti camaleonti della politica, o aspiranti tali, interessati a trovare soltanto un posto in lista per le prossime elezioni“.