SHARE
unesco
Nettuno fra le 25 città firmatarie che candidano all’Unesco le Sacre Rappresentazioni
Si è svolta oggi al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Mibact), la formalizzazione del “Protocollo di salvaguardia e valorizzazione finalizzato all’implementazione del percorso di candidatura Unesco” fra le città che candidano le Sacre Rappresentazioni come bene immateriale.
Il progetto, è portato avanti dall’Associazione “Europassione per l’Italia” per valorizzare il “patrimonio culturale immateriale italiano riferito alle Sacre Rappresentazioni”.
Fra le città firmatarie presenti oggi, c’è anche Nettuno. Il vicesindaco Mancini ha, infatti, firmato il protocollo per riconoscere come patrimonio Unesco le sacra rappresentazione della Via Crucis.