SHARE
(foto Matteo Ferri)

Continua la crisi dell’Anzio che nel giro di sette giorni torna a giocare al “Massimo “Bruschini” ed esce sconfitto per 1 a 0 al cospetto del Trastevere. Una battuta d’arresto che fa scivolare per la prima volta i biancazzurri nel fondo della classifica. La partita è stata decisa da un gol di Lorusso su calcio da fermo. Il primo pericolo arriva da parte anziate al 4′ quando Ricci entra in area dalla sinistra, mette una palla invitante all’altezza del dischetto e viene malamente sprecata dall’accorrente La Terra che scaglia in alto. La risposta del Trastevere è all’11’ nella combinata di due ex: Fatati in verticale serve in area Bernadotto e la sua conclusione viene bloccata a terra da Rizzaro. Il portiere anziate diventa protagonista anche al 17′ quando respinge il colpo di testa di Cardillo, servito dal corner “tagliente” di Lorusso. Alla mezz’ora il Trastevere passa in vantaggio con Lorusso che su calcio di punizione da fuori area “disegna” una perfetta traiettoria sotto l’incrocio e dove Rizzaro non può arrivarci. L’Anzio va vicino al pareggio al 37′: dalla bandierina calcia in area De Francesco e la deviazione di testa viene respinta da Caruso. Al 43′ la punizione dal limite tirata da De Francesco sorvola di poco la traversa. Nella ripresa i biancazzurri hanno scarse idee per impensierire la retroguardia romana e nei secondi 45′ si registra solo il grande intervento di Rizzaro sui piedi di Cardillo lanciato da solo in area da Lorusso (26′) e il sinistro a girare dal limite di La Terra finito di poco fuori (35′).

ANZIO – TRASTEVERE 0-1

ANZIO (3-5-2): Rizzaro; Costanzo, Lauri, Silvagni; Di Fazio (1’st Paoletti), La Terra, Ferrari (39’st Velocci), Ricci, Pirazzi (28’st Dell’Accio); De Francesco (1’st Barone), Regis. A disp.: Statello, Arena, Magro, Ussia, Funari. All.: Ghirotto

TRASTEVERE (4-3-3): Caruso; Giannone, Martorelli, Sfanò, Vendetti; Fatati, Mastromattei (31’st Riccucci), Chinappi (31’st Vassallo); Cardillo (39’st Larosa), Bernardotto (20’st Neri), Lorusso (45’st Cotani). A disp.: Sottoriva, Pucino, Scaglietta, Campori. All.: Gardini

ARBITRO: Catallo di Frosinone
ASSISTENTI: Iocca di Isernia – Biancucci di Pescara

MARCATORI: 30’pt Lorusso

NOTE – Ammoniti: Sfanò, Chinappi. Angoli: 4-7. Fuorigioco: 1-5. Recupero: 5’st.