Home Cronaca Nettuno: aperto l’iter di gara al SUA per riqualificare il fossato del...

Nettuno: aperto l’iter di gara al SUA per riqualificare il fossato del Forte Sangallo

466
0
SHARE
Nettuno, al via la gara per aggiudicare i lavori al fossato del Forte Sangallo

Presso la Stazione Unica Appaltante (Sua) della Città Metropolitana di Roma Capitale è stata aperta la procedura di gara pubblica per aggiudicare i lavori di riqualificazione del fossato del Forte Sangallo. La procedura rientra nel piano delle “Opere di riqualificazione e messa in sicurezza della strada e del fossato del Forte Sangallo”.
L’importo fissato a base d’asta, come spiegano dal comune, è di € 188.444,16 e la scadenza della gara fissata al 26 febbraio.
Si tratta di una notizia che di certo verrà accolta con entusiasmo dai cittadini di Nettuno, che potranno così tornare ad usufruire di uno spazio storico e artistico di grande importanza. Per anni, purtroppo, il fossato si è trovato in una condizione di incuria e degrado e la speranza è quell che possa veramente tornare alla sua originaria bellezza.
Questo cantiere – scrivono dal Comune – è stato inserito dall’amministrazione fra quelli del Piano Triennale delle Opere Pubbliche, così da recuperare e restituire ai nettunesi e al patrimonio della storia dell’arte questo ambiente importante del Forte Sangallo: dopo decenni di incuria che lo hanno chiuso e sottratto ai cittadini, anche il Fossato tornerà ad essere un luogo pulsante e vivo della Città”.