Home In evidenza Anzio, il capogruppo del Pd Andrea Mingiacchi: “Non mi presento alle elezioni,...

Anzio, il capogruppo del Pd Andrea Mingiacchi: “Non mi presento alle elezioni, torno a fare cultura”

857
0
SHARE

Non si presenterà alle prossime amministrative Andrea Mingiacchi capogruppo del Pd in consiglio comunale ad Anzio. L’annuncio ufficiale è arrivato ieri tramite una nota che il consigliere ha pubblicato sul suo profilo facebook, dove spiega che le motivazioni del passo indietro risiedono nel desiderio di “essere maggiormente disponibile ed operativo sul piano dell’ideazione di progetti culturali che possano contribuire alla realizzazione di quella città che in tanti aneliamo“.

Un’attività peraltro che Mingiacchi, come testimoniano le numerose iniziative promosse sul territorio a cominciare da Shingle22J e dalla Biennale d’arte contemporanea, non ha mai interrotto nel corso del suo mandato. “Ad eccezione dell’ultimo anno in cui è subentrata una certa stanchezza dovuta anche a rivoluzioni nella mia vita – spiega il capogruppo del Pd – questi 5 anni sono stati intensi, vissuti con passione e voglia di mettermi in gioco per aumentare la comprensione della realtà in cui vivo da 47 anni, cercando di seguire sempre una linea costruttiva sui temi diretta verso la condivisione e il dialogo per il bene della comunità. Il mio lavoro da consigliere ha di certo avuto in via prioritaria un approccio maggiormente passionale su argomenti e questioni relativi al mio campo di specializzazione, la cultura. I miei interventi e le mie interpellanze sono state dirette verso la definizione di una città in cui l’idea di crescita e sviluppo avesse come comune propulsore la spinta turistico-culturale. Voglio ringraziare, oltre i cittadini che mi hanno voluto come loro rappresentante, tutti coloro che mi sono stati vicini in questo importante ruolo, tutti quelli che mi hanno insegnato cose nuove e tutti coloro che mi hanno dato fiducia al di là del colore politico“.