Home Eventi Anzio, intenso il programma degli eventi in occasione dei 74 anni dello...

Anzio, intenso il programma degli eventi in occasione dei 74 anni dello Sbarco

1571
0
SHARE
Tante le iniziative ad Anzio per celebrare il 74° anniversario dello Sbarco

Lunedì 22 gennaio alle 12.15, tanti alunni delle scuole di Anzio parteciperanno alla cerimonia al Monumento dei Caduti, in piazza Garibaldi, che sarà preceduta, alle 12 dalla scoperta di una stele di marmo, nel centro storico in via Mimma Pollastrini, in ricordo di “Un ragazzo chiamato Anzio“, il Veterano anziate, Alfredo Rinaldi scomparso lo scorso anno e in passato ricevuto, alla Casa Bianca, dal Presidente degli Stai Uniti, George W. Bush.

Mettevo le foto dei Caduti sulle tombe, le mandavo alle famiglie. Per questo – scriveva il compianto Alfredo Rinaldi – il Presidente, George W. Bush, nel 2006, mi ha ricevuto alla Casa Bianca. Dopo 46 anni ho incontrato nuovamente i soldati americani con i quali ero stato in guerra”.

Al Monumento ai Caduti, dove sono scolpiti i nomi degli anziati che hanno perso la vita durante lo Sbarco e nelle due guerre, tantissimi alunni, in segno di Pace, sventoleranno in cielo le Bandiere dei Paesi che un tempo si sono combattuti.

Il programma delle Celebrazioni Ufficiali, del 22 gennaio prevede:

Ore 8.30 – Beachhead Commonwealth Cemetery – Falasche;

Ore 9 – War Commonwealth Cemetery – Santa Teresa;

Ore 9.30 – Porto di Anzio – targa del 50° Anniversario dello Sbarco;

Ore 11 – Sicily-Rome American Cemetery;

Ore 12 – Via Mimma Pollastrini, scoperta stele in onore del Veterano anziate, Alfredo Rinaldi, ricevuto alla Casa Bianca dal Presidente George Bush;

Ore 12.15 – Anzio P.zza Garibaldi, Monumento ai Caduti.

Martedì 23 gennaio il programma proseguirà a Lanuvio, Aprilia e Campo di Carne con la deposizione di fiori al Fosso della Moletta, nel punto esatto dove, il 18 febbraio 1944, insieme ai circa 100mila Caduti della Battaglia di Anzio, con migliaia di corpi dispersi, perse la vita anche l’Ufficiale Britannico, Eric Flether Waters.

Venerdì 26 gennaio, alle 9, al Cinema Astoria, l’evento che chiuderà il programma delle Celebrazioni, con la proiezione del Film documentario, di Bruno Bigoni, “My war is not over“, tratto dall’omonimo libro del Veterano dello Sbarco, Harry Shindler e del giornalista Marco Patucchi.

Con l’occasione Harry Shindler, tornerà ad Anzio e incontrerà gli studenti del territorio.

Come ogni anno, dal 19 al 22 gennaio, i ristoranti che esporranno il logo o la locandina dell’iniziativa, proporranno i menù dello Sbarco, a 20 euro, preparati secondo le antiche ricette della cucina anziate.

La Banda Musicale Città e la Corale Polifonica di Anzio parteciperanno attivamente alle Celebrazioni per il 74° Anniversario dello Sbarco di Anzio.