Home Cronaca Anzio, era dell’ex calciatore Memmo Eufemi il villino andato a fuoco

Anzio, era dell’ex calciatore Memmo Eufemi il villino andato a fuoco

3291
0
SHARE
La famiglia Eufemi distrutta per l’incendio della casa di via Colle Cocchino

Era di Memmo Eufemi, grande giocatore della Lazio degli anni ’50, lo chalet in legno distrutto da un incendio ieri pomeriggio in via di Colle Cocchino ad Anzio.

Nel momento in cui si sono sprigionate le fiamme – alle 15,30 – nell’abitazione a tre piani, due dei quali realizzati interamente in legno, c’erano la moglie e la figlia di Eufemi che sono riuscite miracolosamente a mettersi in salvo; costrette ad assistere allo scempio che le fiamme hanno fatto del loro villino.

È sconvolta la famiglia di Memmo Eufemi per quanto è successo. Il villino di Anzio era un punto di riferimento per la famiglia Eufemi durante le feste di Natale e nel periodo estivo. Sconvolto l’ex giocatore biancaazzurro.

E sulla propria pagina Facebook la toccante testimonianza di uno dei vigili del fuoco di Anzio che sono intervenuti ieri in via di Colle Cocchino per domare l’incendio.

Sono un vigile del fuoco e sono intervenuto insieme ai colleghi per spegnere l’incendio – scrive – mi hanno spaccato il cuore le lacrime dell’anziano proprietario nel vedere la sua casa andare distrutta e nell’impotenza di non aver potuto salvare la sua proprietà ormai completamente avvolta dalle fiamme. L’importante è che nessuno si sia fatto male. Ma con il cuore sono vicino alla famiglia e a quel signore che con i suoi occhi lucidi di lacrime mi è rimasto nei pensieri“. Parole Belle e sentite. Forza Memmo.