SHARE
(foto Valerio Cosmi Photography)

Nel giorno di Natale il Nettuno Baseball City accusa il Città di Nettuno Academy di aver agito in maniera “scorretta” (in accordo con gli interessati) per lo svincolo dei giocatori Andrea Sellaroli, Mattia Mercuri e Mario Trinci, al prezzo di 150 euro ciascuno non rispettando i parametri imposti dalla federazione. A tal proposito il Nettuno Baseball City in data 21 dicembre ha inviato tre lettere alla federazione (per conoscenza al Città di Nettuno e al singolo giocatore) dove contesta l’errato valore di svincolo di ogni suddetto atleta in base ai parametri di una circolare federale. Il tutto lo fa emettendo poche ore fa sulla propria pagina facebook un duro comunicato contro il patron del Città di Nettuno Academy Piero Fortini e gli atleti stessi. Di seguito il comunicato apparso sulla pagina facebook:

“Il Nettuno Baseball City fa i complimenti al patron del Città di Nettuno per i regali di Natale che ha fatto ai propri tifosi (tre svincoli)!!
Con l’occasione ricordiamo al Patron Fortini che i regali prima di scartarli si devono COMPRARE e, SOPRATTUTTO PAGARE!!!
Le foto che seguono documentano come il Patron Fortini insieme agli atleti del Nettuno Baseball City abbiano messo in atto un tentativo maldestro di ACQUISTO IN SALDO. (150 euro invece di 14.080 o 20.800 euro!!!!)
La nostra società ha già inoltrato agli organi federali formali contestazioni che, per opportuna trasparenza, di seguito si pubblicano. 
Ogni ulteriore commento è superfluo…”