SHARE
La gioia di Riccardo Trippa dopo il gol di rovesciata (foto Francesco Cenci)

Nell’ultima giornata di andata la Virtus Nettuno batte in casa l’Audace con un rocambolesco risultato di 4 a 3. E’ la formazione di Panicci a passare in vantaggio al 14′ con Giordani che sfrutta prima un retropassaggio corto di testa di Tiravia, poi anticipa il portiere e lo scavalca con un pallonetto. L’Audace pareggia al 31′ con Demofonti: il guardalinee segnala il fuorigioco ma l’arbitro convalida la rete. La Virtus Nettuno torna in vantaggio al 6′ della ripresa con Trippa che dopo aver controllato la palla con il petto la calcia in rete con un diagonale di sinistro. Il terzo gol è di Porcari (13′) pronto a entrare in area partendo dal limite e a superare il portiere avversario. L’Audace accorcia le distanze del 3 a 2 al 18′ con un tiro di Cali a fil di palo. Il 4 a 2 della Virtus Nettuno Lido è opera della bella rovesciata di Trippa. Infine al 45′ l’Audace fissa il risultato sul 4 a 3 con Cali che anticipa l’uscita Bolletta.

Il gol su rovesciata di Riccardo Trippa (foto Francesco Cenci)