Home Cronaca Operazione Touch down, i collegamenti tra Anzio e Cisterna. Nessun passaggio di...

Operazione Touch down, i collegamenti tra Anzio e Cisterna. Nessun passaggio di denaro ma assunzioni di persone vicine agli indagati

3237
0
SHARE

E’ terminata poco fa la conferenza stampa a conclusione dell’operazione “Touch down” condotta dai Carabinieri della Compagnia di Latina che questa mattina ha portato all’arresto di 17 persone, tra le quali l’ex assessore all’Ambiente di Anzio Patrizio Placidi – tradotto in carcere – e del dirigente della stessa area Walter Dell’Accio, lasciato invece agli arresti domiciliari. Le indagini hanno consentito di appurare che i lavori appaltati fossero occasione di arricchimento per gli indagati, tra i quali spiccano nomi eccellenti del comune di Cisterna tra cui quello del vicesindaco di Cisterna Alvaro Mastrantoni, degli assessori Danilo Martelli, Pierluigi IaniriMarco Muzzupappa ex vicesindaco e assessore all’ambiente a Cisterna, e altri tra dirigenti, consiglieri comunali e imprenditori. Per quel che riguarda i collegamenti tra Cisterna e Anzio, gli investigatori ipotizzano che i reati siano collegati alla gestione e alla manutenzione del verde, ma a differenza di Cisterna non ci sarebbe stato alcuno scambio di ‘mazzette‘ quanto piuttosto assunzioni di persone vicine agli indagati. Nello specifico a legare le due città sarebbe stato proprio uno degli imprenditori indagati del quale non è stato fornito il nome che otteneva l’affidamento di lavori di manutenzione del verde in cambio di assunzioni. L’attività di indagine portata avanti dal reparto territoriale di Aprilia con la collaborazione della Procura della Repubblica di Latina, è riferita agli ultimi due anni. Tutto è partito da una mazzetta di 30 mila euro – data da un imprenditore ad un consigliere comunale – intercettata e sequestrata un anno fa che ha poi dato il nome all’operazione. I reati contestati a vario titolo sono di associazione per delinquerecorruzioneturbata libertà degli incanticoncussione e induzione indebita a dare o promettere utilità.