SHARE
bruno conti
Bruno Conti inserito nella “Hall of Fame del Calcio Italiano”. La premiazione ufficiale nella primavera 2018

C’è anche un po’ di Nettuno ora nella “Hall of Fame del calcio italiano“, il riconoscimento istituito nel 2011 dalla Figc e dalla Fondazione “Museo del calcio di Coverciano“, per celebrare giocatori, allenatori, arbitri e dirigenti capaci di lasciare un segno indelebile nella storia del nostro calcio.

A entrare a far parte dei nomi che formano la rosa da sogno di 77 atleti anche Bruno Conti; campione della Roma e protagonista dello storico scudetto del campionato 1982-1983 e della Nazionale italiana con cui conquistò la Coppa del Mondo nei mondiali di Spagna 1982.

Orgoglio nettunese, Bruno non ha mai perso il legame con la sua città, per cui è un vero e proprio eroe.

La cerimonia di premiazione si svolgerà nella primavera 2018 e i vincitori dovranno consegnare un cimelio simbolico della propria carriera che andrà ad arricchire il Museo del calcio a Coverciano.