SHARE
mostra forte sangallo
Per il centenario della Prima Guerra Mondiale al Forte Sangallo arriva la mostra “Armamenti terrestri italiani nella Prima Guerra Mondiale”

Oggi e domani ultimi giorni a disposizione per assistere, al Forte Sangallo alla mostra “Armamenti terrestri italiani nella Prima Guerra Mondiale“.

L’iniziativa, realizzata in occasione del centenario della primo conflitto mondiale, è organizzata dall’Associazione Nazionale Ufficiali Tecnici dell’Esercito Italiano (a.n.u.t.e.i.) con il patrocinio del Comune di Nettuno.

Nettuno è stata scelta come sede della mostra “per le sue antiche tradizioni artigliaresche legate alla storia del Poligono, uno dei circa 60 tra stabilimenti e centri tecnici militari, in cui fra il 1915 e il 1918 lavorarono oltre 900 mila addetti“.

Anche il loro sacrificio merita di essere ricordato e onorato – sottolineano gli organizzatori della mostra – in quanto fu indispensabile per assicurare il necessario contributo di sostegno ai nostri soldati che combattevano al Fronte“.

La mostra è aperta dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.