SHARE
futuri imprenditori

In questo momento, la Polizia Locale di Anzio sta procedendo con le indagin, per cercare di individuare l’uomo che questa mattina ha danneggiato una macchina per il rilascio dei numeri all’ufficio anagrafe del comune di Anzio.
Dal racconto di alcuni testimoni l’uomo sarebbe un italiano, di giovane età che oggi si trovava in comune per ritirare la carta di identità elettronica. Sempre dalle testimonianze dei presenti, l’uomo avrebbe perso le staffe una volta preso il numeretto dalla macchina. Forse, il numero era troppo alto o forse superava il ventesimo ticket (ricordiamo che per il rilascio del documento elettronico, infatti, non si eseguono più di venti pratiche al giorno).
Così, adirato, ha colpito la macchina con un pugno, facendola cadere a terra e danneggiandola. Il macchinario, di un valore di circa 4000€ era stato acquistato solo di recente.
La Polizia Locale sta cercando ora di individuare l’uomo che, subito dopo il pugno, è fuggito. Sul posto, nel momento in cui è successo il tutto, era presente solo un addetto alla portineria che però era di spalle, intento ad affiggere i risultati di alcune graduatorie alla bacheca, e che pertanto non ha visto l’uomo in viso. Solo dopo aver sentito il trambusto si è voltato, ma l’aggressore si era già dato alla fuga.
L’usciere ha provato a raggiungerlo, ma l’altro si è dileguato troppo velocemente. Per questo si è reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine.