SHARE
Anzio V
L’Anzio V ha convocato un consiglio straordinario per discutere della  certificazione dopo i lavori alla scuola dell’infanzia “La Sirenetta” e dell’accorpamento di diversi gradi all’interno della media Virgilio

Nonostante la fine dei lavori nella scuola dell’infanzia “La Sirenetta“, i bambini sembrano non riuscire a trovare tranquillità. La dirigente scolastica, data la mancata consegna della certificazione di fine lavori da parte del Comune di Anzio, ha deciso, per motivi di sicurezza, di non far entrare i bambini nell’edificio.

Gli alunni sono stati spostati durante il periodo di cantiere all’interno dell’ex Amnil, già in situazione di disagio a causa della mancanza dei riscaldamenti che a detta del Comune dovrebbero essere accesi tra giovedì e venerdì.

Ora, con i lavori finiti ma con l’assenza della certificazione, i piccoli della Sirenetta, tra gli 80 e i 90 bambini, sono stati spostati all’interno della scuola media Virgilio di Lavinio, dove sono già ospitati gli studenti di sette sezioni della media Collodi.

In questo momento dunque, all’interno del plesso del Virgilio si trovano a convivere tre scuole: medie di due istituti comprensivi ( III e V) e scuola dell’infanzia; questi ultimi senza dei sanitari adatti in quanto si trovano all’interno di una scuola media.

Il Virgilio ha dunque deciso di convocare un consiglio straordinario per questo pomeriggio (21 novembre ndr) alle 16,30 alla presenza dei genitori del plesso per l’infanzia La Sirenetta per parlare della situazione certamente molto difficile da sostenere per tutti, ma soprattutto della certificazione.

Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda nelle prossime ore.