Home In evidenza Anzio, Piano particolareggiato al centro: Forza Italia mette i paletti

Anzio, Piano particolareggiato al centro: Forza Italia mette i paletti

683
0
SHARE
rinegozioazione dei mutui

Era atteso con ansia il rientro a Villa Sarsina di Luciano Bruschini, al quale spetterà ora il compito di completare la nomina della Giunta. L’unico riconfermato – che ha fatto in questi giorni le sue veci – è ancora Giorgio Zucchini.

Eppure nonostante sia partito il toto-nomi, bisognerà attendere ancora qualche giorno per conoscere i nomi dei nuovi – o vecchi – assessori che verranno scelti dal primo cittadino. Intanto però, assessori e candidature a parte, gli ambienti politici – soprattutto di maggioranza e maggioranza allargata – sono in fermento perché a breve si dovrà discutere non solo di porto e Pua ma anche di Piano particolareggiato. Quello di Anzio centro, che dovrebbe essere inserito all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale. E quello rispetto al quale, potrebbe non esserci quella ritrovata unità che ha fatto quadrato intorno a Bruschini e intorno al candidato Candido De Angelis.

Piano particolareggiatoLa vera novità sta nel fatto che tra i maggiori dissidenti – in maggioranza – ci saranno i consiglieri di Forza Italia molti dei quali, dall’inizio, si sono detti contrari alla modifica dell’urbanistica tra Santa Teresa e Anzio centro. In tal senso è il capogruppo Massimo Millaci, raggiunto al telefono, ad anticipare la contrarietà del gruppo: “Fin dal giorno della nostra elezione, non ci siamo trovati d’accordo con lo stravolgimento urbanistico di Anzio. Il centro va salvaguardato e arricchito dal punto di vista pubblico con opere destinate alla cittadinanza, su questo siamo tutti d’accordo. E’ un impegno che ci siamo assunti e che intendiamo rispettare; sull’edilizia invece abbiamo qualche dubbio, aspettiamo di guardare le carte e poi decideremo”.