SHARE
La gioia di Silvagni dopo il gol della vittoria (foto Matteo Ferri)

Dopo tre sconfitte consecutive l’Anzio torna a vincere nel turno infrasettimanale battendo per 1 a 0 la diretta concorrente Budoni, raggiungendo la stessa formazione sarda in classifica (e rimanendo a braccetto anche con Nuorese e Flaminia). Il gol partita porta la firma del neo entrato Silvagni che nel giro di tre minuti sblocca il risultato (in precedenza pochi secondi dopo l’ingresso in campo aveva colpito la traversa). Sono gli uomini di Carbone a rendersi pericolosi per primi, al 10′ con Caputo che trova pronto Rizzaro ad opporsi in corner. Al 29′ la risposta degli anziati è di Petrini: solo davanti al portiere si vede respingere di piede il tiro. Al 32′ sempre l’Anzio si rende pericoloso con lo slalom e l’ingresso in area di La Terra, il quale manda clamorosamente fuori. Al 40′ la combinazione Lauri-La Terra si chiude con il tiro alto dell’attaccante. Al 7′ della ripresa Lauri triangola bene con Petrini e calcia debolmente tra le braccia del portiere. L’Anzio sembra dare maggiore pressione ma con qualche imprecisione negli ultimi metri. Al 31′ il corner di Ferrari è preda in area di Silvagni ma colpisce la traversa. Due minuti dopo lo stesso Silvagni sprigiona la gioia del gol quando mette in rete la punizione calciata da Ferrari (con l’ausilio di Martilotta che allunga di testa in area sul palo opposto). Al 37′ i padroni di casa hanno l’opportunità di raddoppiare con Rodriguez giunto in ritardo sulla palla servita da Silvagni.

ANZIO – BUDONI 1-0

MARCATORE: 33’st Silvagni

ANZIO (3-4-1-2): Rizzaro; Provaroni, Funari, Martilotta; Dell’Accio (22’st Paoletti), Lauri, Di Ventura (18’st Ferrari), Landolfi (30’st Silvagni); La Terra (45’pt Papa); Mancini (29’st Rodriguez), Petrini. A disp.: Benedetti, Costanzo, Gentile, Magro. All.: Rughetti

BUDONI (4-3-3): Trini; Santoro, Farris, Varrucciu, Rodriguez; Monticelli, Scano (1’st Saiu), Caputo (22’st Deiana); Pusceddu (1’st Malesa), Sartor Camina, Murgia (13’st Sariang).  A disp.: Matzuzi, Cross, Spina. All.: Cerbone

ARBITRO: Pirriatore di Bologna

ASSISTENTI: Zanfardino – Pizzi

NOTE – Ammoniti: Silvagni, Monticelli . Angoli: 4-8. Fuorigioco: 3-4. Recupero: 1’pt. , 4’st