SHARE
fucsia caffè
Un nuovo furto ai danni, questa volta, del Fucsia Caffè. Secondo i Carabinieri è sempre la stessa banda che ha preso di mira nei mesi scorse altre attività

Ancora un furto ai danni di un’attività commerciale. Questa volta è accaduto ad Anzio. Ieri sera, poco dopo le 23, ignoti hanno sfondato con una pietra la porta a vetri del Fucsia Caffè. Il bar si trova lungo via Casal di Claudia, la strada che dalla Nettunense porta all’ospedale.

Una volta all’interno hanno messo a soqquadro il locale e svuotato la cassa che conteneva poche decine di euro e che è stata ritrovata sul marciapiede. Un’incursione rapidissima. Quando i proprietari, avvertiti dal sistema dell’allarme, sono arrivati sul posto, intorno alle 23,30, hanno trovato la vetrina del locale sfondata e la pietra sul marciapiede.

Hanno aspettato che chiudesse la pizzeria a fianco – spiega il figlio della titolare del bar – e poi sono entrati in azione“.

La zona in cui si è verificato questo nuovo furto non ha telecamere di controllo. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Anzio che hanno eseguito i rilievi e sequestrato la pietra utilizzata per sfondare la porta a vetri del bar. Secondo i gli investigatori è sempre la stessa banda ad agire: il modus operandi dei malviventi è infatti lo stesso di altre incursioni, l’ultima all’inizio della settimana ai danni di una yogurtiera sul lungomare Matteotti a Nettuno.