SHARE
Foto di CittàInsieme

E’ stata l’associazione CittàInsieme a segnalare, ancora una volta, la presenza di un palo pericolante in piazza Dante Zemini, Anzio, a pochi passi dall’Istituto Nautico.
Il palo costituiva lo scheletro di un vecchio semaforo che, dopo aver subito un danneggiamento, è stato praticamente appoggiato ad un tronco d’albero. L’equilibrio del palo semaforico è chiaramente abbastanza precario e ciò ha convinto CittàInsieme a sollecitare la Polizia Locale di Anzio, chiedendo un intervento.
Non è la prima volta che la questione viene portata negli uffici competenti, ma nonostante i numerosi richiami, nessuno è ancora intervenuto per rimettere il palo in sicurezza.
“Nonostante le ripetute segnalazioni rileviamo che per il palo pericolante del semaforo di piazza Zemini nulla è stato fatto – si legge in una nota dell’associazione (Qui la nota completa) – Non sta a noi sottolineare il pericolo che la caduta dell´oggetto costituirebbe dal momento che si trova al bordo della via Nettunense, ma il protrarsi così a lungo di questa situazione desta davvero severe preoccupazioni.  Ci sarebbero anche considerazioni di natura estetica ma dubitiamo che la salvaguardia del decoro urbano sia a questo punto un´attività da contemplare dato che neppure lo stato di pericolo viene affrontato”.
Il fattore di rischio, poi, aumenta se si considera che nelle vicinanze sorge una scuola e che pertanto la zona è parecchio trafficata.
“Il luogo, ricordiamo, ospita ora un istituto scolastico – prosegue la nota – fatto che da solo meriterebbe il ripristino del semaforo per far attraversare in sicurezza la via Nettunense ai molti studenti che usano la fermata del bus posta di fronte”.