Home Cronaca Anzio, violenta lite in famiglia: lui era stato espulso già due anni...

Anzio, violenta lite in famiglia: lui era stato espulso già due anni fa. Arrestato

3025
0
SHARE

Sono intervenuti per sedare una viomenta lite in famiglia, ma poi si sono resi conto che l’autore del tafferuglio  – trovato sprovvisto di documenti – era un clandestino, già espulso dal territorio italiano e imbarcato due anni su un volo per Il Cairo. Per questo gli agenti della squadra volante del Commissariato di Polizia lo hanno arrestato, così come previsto dalla normativa in tema di immigrazione.

E’ accaduto mercoledì sera in Corso Italia, ad Anzio2, dove alcuni residenti aveva richiesto l’intervento della polizia a causa di un violenta lite tra una donna – 43 anni – e il suo compagno, un uomo di 30 anni, di origine egiziana che lavora saltuariamente al porto. Una discussione veramente molto animata che ha preoccupato notevolmente gli altri condomini.

Dopo aver tranquillizzato gli animi, gli agenti hanno quindi richiesto i documenti al trentenne, che però non li aveva. Accompagnato quindi presso l’ufficio Immigrazione di Roma, l’egiziano è risultato essere stato espulso nel 2015. Nonostante fosse stato imbarcato per l’Egitto, l’uomo ha evidentemente trovato il modo di rientrare in Italia e tornare ad Anzio. Arrestato, verrà giudicato stamattina con rito direttissimo davanti al Tribunale di Velletri.