Home Cronaca Biogas, sabato il sit in dei genitori della scuola Angelita di Sacida:...

Biogas, sabato il sit in dei genitori della scuola Angelita di Sacida: “Non vogliamo essere una discarica”

1276
0
SHARE
Angelita

Dopo l’inizio dei lavori di movimentazione terra presso il sito di via della Spadellata che accoglierà entro il 2020 l’impianto di trattamento rifiuti con produzione di biometano, iniziano ad arrivare le prime forme di protesta. I primi ad annunciare battaglia e a dare comunicazione di un sit in pacifico davanti ai cancelli per sabato 14 alle 14, sono i genitori della scuola Angelita, situata a Sacida non troppo distante – in linea d’aria – da via della Spadellata. “Sono partiti i lavori per la biogas di via della Spadellata, ribelliamoci – scrivono in una nota i rappresentanti dei genitori Sonia Federico, Umberto Spallotta, Lorenzo Silla e Luca Brignone –  Noi saremo lì per dire no a tutto questo, si tratta del nostro territorio che non è una discarica. E’ ora di dire basta“. Secondo le intenzioni dei manifestanti, il presidio andrà avanti h24 ma le speranze sono veramente poche. La ditta – Anziobiowaste è la proponente del progetto – ha tutte le carte in regola per iniziare sia i lavori di sistemazione del sito sia quelli di costruzione della centrale; ha inoltre vinto il ricorso al Tar contro il Comune di Anzio che a marzo scorso aveva cercato di impedire l’inizio dei lavori con un’ordinanza di precauzione che è stata in seguito annullata dal tribunale regionale. Martedì 17, intanto, è prevista in Regione la seconda e ultima Conferenza dei servizi sul secondo impianto biogas, quello previsto sulla rotatoria di Padiglione proposto da Green Future.