Home Calcio Calcio – Coppa Italia: Virtus Nettuno Lido okay, male Falasche e Lavinio

Calcio – Coppa Italia: Virtus Nettuno Lido okay, male Falasche e Lavinio

710
0
SHARE

Grande reazione in Coppa Italia di Eccellenza della Virtus Nettuno Lido alla clamorosa e pesante sconfitta rimediata nell’ultimo turno di campionato contro il Play Eur. I biancoblu espugnano per 2-0 il campo della Boreale Don Orione blindando il passaggio del turno. A mettere la firma sul successo è il bomber Erik Laghigna con una doppietta. Un risultato netto che permette alla Virtus Nettuno Lido di guardare con serenità alla gara di ritorno in programma al Delio Chimenti di Lido dei Pini mercoledì 25 ottobre. Una vittoria che risolleva gli animi anche in vista del prossimo impegno di campionato, la gara interna di domenica 15 con l’Arce.

Virtus quasi qualificata, Lavinio praticamente fuori, Falasche ancora in gioco

Diversa la situazione delle due squadre impegnate nella Coppa Italia di Promozione. Il Falasche perde 2-1 al Villa Claudia contro lo Sporting Vodice una gara che poteva avere un finale diverso. I biancoverdi partono meglio e sbagliano due buone occasioni con Mancini e Frasca. Lo Sporting Vodice è più concreto e passa alla prima vera occasione nel finale di primo tempo. La ripresa si apre con il gol su punizione di Frasca al 55′, poi ancora Mancini sbaglia il gol del vantaggio. Gol mangiato, gol subito, e lo Sporting Vodice passa sul 2-1. Al 70′ Severa si guadagna un rigore che Bonomo fallisce sparando alto. Il Falasche continua a spingere ma prima Frasca e poi Farrugia falliscono il gol del pareggio. I pontini portano a casa un risultato importante, ma nel ritorno a Borgo Vodice mercoledì 25 ottobre il Falasche può dire ancora la sua per il discorso passaggio del turno.

E’ praticamente già fuori, invece, il Lavinio Campoverde, che subisce un tennistico 6-0 al Riciniello da parte del Gaeta. I biancorossi non soffrono minimamente l’instabilità della panchina, con il duo Pepe – Miccolo che ha per il momento sostituito Capuccilli e rifilano una goleada agli anziati. I caetani vanno in rete tre volte per tempo: apre le danze Iguaddou al 6′, seguito da Garcia al 25′ e Otero al 28′. Nella ripresa il rosso diretto a Canoi al 62′ fa calare il sipario sulla partita e da il là alla goleada. Al 71′ Cano, al 75′ Barrero e all’89’ Quintana confezionano il 6-0. Per il Gaeta è la seconda goleada di fila dopo il 6-1 rifilato domenica in campionato allo Scalambra Serrone. Per il Lavinio Campoverde l’avventura in Coppa Italia è al capolinea, salvo miracoli nella gara di ritorno che si giocherà al campo Bridgestone mercoledì 25.