SHARE
Con “Prometti che studi”, un aiuto concreto alle famiglie per comprare i libri di testo

Continua l’iniziativa “Prometti che studi”, un progetto nato con l’obiettivo di garantire, alle famiglie in difficoltà, almeno due libri di testo scolastici gratuiti. L’iniziativa si deve all’intensa attività delle associazioni “Laboratorio Sociale” e “In due”, oltre al supporto del Comitato Cuore Tricolore.
Si tratta di un contributo importante per tutti coloro che hanno difficoltà a far fronte alle ingenti spese scolastiche. Spesso sono proprio i libri di testo a costituire l’impegno maggiore e per molti, simili iniziative, possono significare davvero tanto.

“Voglio ringraziare le associazioni e tutti volontari che si impegnano per queste iniziativa, Francesco Novara e Maria Luisa Sepe prima di tutti – afferma Romeo De Angelis, promotore dell’iniziativa – Voglio ricordare che non vogliamo e non abbiamo finanziamenti pubblici e che tutte le nostre piccole economie provengono dalle iniziative di autofinanziamento. ‘Prometti che studi’ è uno dei nostri modi di dare un piccolo contributo alle famiglie che tra mille difficoltà vanno avanti a mandare i figli a scuola, nonostante sia diventato un lusso comprare i libri e pagare le rette scolastiche. Quest’anno – prosegue De Angelis – abbiamo ancora la possibilità di comprare dei testi e invito chi vuole a rivolgersi allo Sportello Sociale di Anzio Colonia il Lunedì pomeriggio. Ci vediamo lì”.