Home Oroscopo L’Oroscopo della settimana dal 23 al 29 settembre

L’Oroscopo della settimana dal 23 al 29 settembre

948
0
SHARE
oroscopo_pesci

A cura di Gaia Rosini
Il Blog di Astri & DisAstri http://astramente.blogspot.it/
Astri & DisAstri su https://www.facebook.com/astriedisastri

ARIETE
arieteHa detto Aristotele: “Tutti sono in grado di arrabbiarsi, è facile… ma arrabbiarsi con la persona giusta, con la giusta intensità, nel modo giusto, nel momento giusto e per un giusto motivo, non è nella facoltà di tutti e non è un compito facile.” Cari Ariete, vi assegno un compito: imparare ad arrabbiarvi. Forse vi sembrerà di saperlo già fare ma rileggete bene la citazione di Aristotele e fate meglio.

TORO 
toroErnest Hemingway ha scritto: “Ora non è tempo per pensare a ciò che non hai. Pensa a quello che puoi fare con quello che c’è.” Siamo tutti capaci di lamentarci per quello che non abbiamo, l’arte e il genio sta nel realizzare qualcosa con quel poco che c’è. Perché, per quanto poco, c’è sempre abbastanza se c’è la volontà, l’ingegno e l’attitudine giusta. Cari Toro, fate del poco più del necessario.

GEMELLI 
gemelliIn dinamica esistono 3 principi, enunciati da Newton: il principio di inerzia, la legge fondamentale della dinamica e il principio di azione-reazione. Non c’è un equivalente in psicologia ma se esistesse direi che il principio n.1 sarebbe: quello che ci succede ha sempre a che fare con noi; ossia, come nella dinamica: a ogni azione corrisponde una uguale e opposta reazione. Cari Gemelli, tenetelo presente.

CANCRO 
cancroLo psicologo Erich Fromm ha detto che le strutture viventi possono essere soltanto se divengono; possono esistere soltanto se mutano. Trasformazione e crescita sono qualità inerenti al processo. Ciò nonostante noi siamo portati a impegnarci più per la conservazione che per il cambiamento, destinandoci al collasso del sistema. Cari Cancro, ragionate con attenzione su quanto detto da Fromm.

LEONE 
leoneLo scrittore Breyten Breytenbach ha detto: “Il mondo, il nostro mondo, esiste dalla notte dei tempi, ma ogni giorno noi dobbiamo crearlo di nuovo. Se noi non camminassimo sulla terra, essa non esisterebbe.” È un po’ presuntuoso pensare che la terra non esisterebbe se noi non ci fossimo, così come lo è pensare che il nostro mondo non andrebbe avanti senza il nostro intervento. Cari Leone, provate a farvi da parte.

VERGINE 
vergineLa predisposizione ad essere troppo accomodanti a volte può nascondere la paura di perdere qualcosa se si affronta l’altro, sostenendo i propri diritti e affermando i propri bisogni. La disponibilità è una forma di gentilezza tanto quanto un’arma di difesa preventiva contro il rischio di essere sgraditi. Questo alla lunga può generare una rabbia repressa. Cari Vergine, assicuratevi di saper dire la vostra.

BILANCIA 
bilanciaDiotima fa notare a Socrate che essere non-bello non significa necessariamente essere brutto. E’ possibile essere allo stesso tempo non-belli e nonbrutti. Fra l’estremo del bello e quello del brutto c’è una gradazione, l’essere non-bello di un termine non implica che esso sia brutto. Cari Bilancia, applicate il principio di Diotima anche a tutto il resto, al fine di evitare di cadere in giudizi troppo estremi.

SCORPIONE 
scorpione“Fare un errore diverso ogni giorno non è solo accettabile, è la definizione di progresso.” Ossia non è solo accettabile, è opportuno, perché equivale a migliorare. Cari Scorpione, è difficile concedersi di sbagliare quando ci si ostina ad avere tutto sotto controllo. E se volete progredire, sarà necessario mollare un po’ le redine e lasciarvi condurre a briglie sciolte.

SAGITTARIO
sagittarioLa danzatrice Josephine Baker disse: “È dunque questo che chiamano vocazione: la cosa che fai con gioia, come se avessi il fuoco nel cuore e il diavolo in corpo?” Ecco la mia domanda per voi: cos’è che fate con gioia come aveste il fuoco nel cuore? Il vostro compito è insegnare a ciascuno a trovare la propria vocazione, come potete farlo se voi stessi, ancora, non avete capito qual è? Mettetevi in viaggio.

CAPRICORNO 
capricornoIl poeta Thomas Disch ha detto che “la creatività è l’abilità di vedere relazioni là dove non ne esistono ancora,” ossia la capacità di vedere cose non ancora disponibili e che quindi vanno immaginate. Se i vostri piani si basano esclusivamente su quanto in vostro possesso oggi, non potrete mai aspirare a qualcosa di più grande. Rimanere coi piedi per terra va bene a patto che si lasci spazio all’imprevisto.

ACQUARIO 
acquarioLo psicoanalista Erich Fromm ha detto che la creatività richiede il coraggio di abbandonare le certezze. Non a caso Fromm parla di coraggio perché abbandonare le sicurezze richiede un ardimento non comune a molti. Ma a voi si. Voi potete. Siete capaci di voltare le spalle al certo in favore dell’incerto se ciò significa superare i limiti del quotidiano sopravvivere. Ciò che vi manca è solo un atto di fede.

PESCI 
pesciL’alpinista W.H Murray ha detto che riguardo qualunque iniziativa o atto creativo, esiste una verità elementare, l’ignoranza della quale uccide innumerevoli idee e splendidi piani: nel momento in cui ci si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove. Egli deve aver sperimentato la forza della convinzione e ci sta dicendo che se ci impegniamo a fondo anche l’universo si impegnerà con noi. Volete provare?