SHARE

Una domenica di sport e solidarietà quella che si è svolta presso lo Stadio “Reatini” di Anzio dove si è tenuta la settima edizione dello Stefano7day.
Alle ore 10 si sono disputate in contemporanea le due partite valide per l’accesso alle finali del pomeriggio; nel campo A si sono affrontati La Nuova Roma contro il Porto Sant’Elpidio, conclusa col punteggio di 2-6. Nel campo B si sono affrontati invece i Dolphins White e il Messina; partita terminata 4-10 per la squadra sicula che ha realizzato anche un bellissimo fuoricampo con il loro numero 4 Kaleb.
Alle ore 14,30 si è giocata la finale valida per il 3° e 4° posto tra il Messina e La Nuova Roma; ospite d’eccezione Andrea Caiazzo storico giocatore e allenatore del Nettuno Bc metà anni Cinquanta che ha effettuato il primo lancio della partita. Partita perfetta da parte del Messina che si aggiudica la prima finale con un punteggio di 7-3.
Alle 16,30 invece si è svolta la finale per il 1° e il 2° posto tra la squadra di casa, i Dolphins Blue e la squadra marchigiana del Porto Sant’Elpidio; primo lancio della partita realizzato da Umberto Pineschi, padre di Stefano Pineschi, presidente dei Dolphins e profondo conoscitore e amante di baseball. Dopo un’ora e mezza di gioco i Dolphins Blue si impongono sul Porto Sant’Elpidio con il risultato di 6-2.
Ciò che realmente conta, però, è che al termine di queste tre giornate sportive non ha vinto una squadra, ma la solidarietà e l’amore per questo sport, il tutto in ricordo di Stefano Pineschi. L’obiettivo che il comitato Stefano7 si era prefissato per quest’anno è stato raggiunto e pertanto verranno donati all’ospedale di Anzio un impedenzometro, due elettrocardiografi e delle poltrone alternative all’uso della barella.

Sono intervenuti durante la manifestazione la dottoressa Rita Dal Piaz la quale ha espresso tutta la sua solidarietà: “Ringrazio a nome di tutto lo staff e del primario dell’ospedale Riuniti di Anzio tutto il comitato Stefano7 per il loro impegno nel sociale e per i macchinari che ci hanno donato.”
A seguire ha preso la parola Luigi Cerchio, Consigliere Federale Fibs. “Ringrazio anche da parte del presidente Maura Garofalo e tutto lo staff dello Stefano7 per l’impegno profuso nella realizzazione di questo evento – ha commentato – quando la solidarietà e lo sport si uniscono siamo tutti vincitori”.
Infine, per il comune di Anzio ha preso la parola in rappresentanza del sindaco Luciano Bruschini, l’assessore all’urbanistica Sebastiano Attoni.
Porto i saluti di Anzio – ha esordito – ringrazio il tutto il comitato Stefano7 per l’impegno messo nella realizzazione di questo evento in ricordo di Stefano, amico sincero e per il grandissimo obiettivo che sono riusciti a centrare quest’oggi”.

Successivamente sono state premiate tutte le squadre che hanno partecipato al torneo con una medaglia e una coppa come ringraziamento per l’impegno profuso durante tutto il torneo. La giornata si è poi conclusa con i festeggiamenti di tutti i componenti delle squadre partecipanti, dello staff, dei genitori e di tutti quelli che sono accorsi per rendere questo giorno, in ricordo di Stefano ancora più speciale.

Maggiori approfondimenti sulla prossima edizione del Granchio.