SHARE
baseball

Le partecipanti al campionato di Ibl contro la proposta di modifica ai campionati presentata dalla Fibs

In un comunicato congiunto le otto società partecipanti quest’anno al massimo campionato di baseball nazionale hanno espresso la propria contrarietà alla proposta di modifica dei campionati per il prossimo triennio. Si era infatti trovato un accordo, nello scorso gennaio, di convocare le società entro lo scorso giugno proprio per aprire un tavolo sui cambiamenti da apportare. “La Federazione ha invece  inoltrato una bozza di riforma già approvata dal Consiglio Federale – si legge in un comunicato congiunto firmato dalle otto società di Ibl –  chiedendo un riscontro entro un breve tempo perentorio ed avvertendo che successivamente a tale termine sarà cura della Federazione predisporre le azioni necessarie per procedere all’avvio della riforma stessa”. Le società hanno quindi espresso unanime contrarietà sui contenuti della proposta, dichiarando però di rimanere comunque a disposizione e nel frattempo hanno condiviso tra loro idee e programmi, sperando che la Fibs si interessi alla loro iniziativa e che ci possa essere un proficuo confronto nel prossimo futuro. La speranza è che si riesca a superare questo lungo periodo di crisi e che il baseball possa riprendere forza e trovare nuovo interesse nel panorama nazionale.

Nessun commento

Lascia un commento