Nettuno, i consiglieri Eufemi e Menghini pronti a dimettersi. Chiedono di fare...

Nettuno, i consiglieri Eufemi e Menghini pronti a dimettersi. Chiedono di fare altrettanto al sindaco Casto

5460
0
SHARE
Eufemi Menghini

Lunedì prossimo alle 9 i consiglieri comunali di opposizione Giacomo Menghini e Carlo Eufemi si presenteranno in comune, a Nettuno, con la lettera di dimissioni. E danno appuntamento al sindaco di Angelo Casto al quale chiedono di fare altrettanto. Ossia dimettersi.

La decisione di due consiglieri scaturisce dal fatto che, ad un anno dalle elezioni amministrative, l’attuale sindaco non ha onorato la realizzazione di tre punti programmatici specifici: tavolo cittadino, riserva pubblica per animali, usura bancaria. Un protocollo che era stato firmato da tutti candidati sindaci – tra i quali Eufemi e Menghini Giacomo – che prevedeva le dimissioni in caso quei punti non fossero stati realizzati entro il primo anno di legislatura.
Malgrado la nostra impossibilità ad incidere sull’andamento dell’attività amministrativa -scrivono i consiglieri Menghini ed Eufemi – siamo però comunque pronti a rispettare quanto sottoscritto e cioè che la mancata realizzazione dei punti in questione debba comportare le dimissioni di chi non è stato in grado di attuarle, pur nella diversità dei ruoli. Noi siamo pronti a tale atto che naturalmente deve essere assunto contestualmente dal suo, signor sindaco, considerato tra l’altro non ci risulta che, oltre a questo impegno, ad oggi, lei abbia rispettato alcuno dei punti di programma con cui si è presentato agli elettori“. La lettera dei due consiglieri di opposizione arriva nel momento in cui il sindaco e la giunta stanno illustrando il lavoro svolto proprio in questo primo anno di legislatura. Appuntamento lunedì alle 9 al comune di Nettuno.

Nessun commento

Lascia un commento