SHARE
chris cappell college

Al liceo Chiss Cappell College si terrà un concerto con i più grandi successi dei Genesi

Il Rhythmus ensemble omaggia i Genesis e Phil Collins con il concerto “Genesis Travel” che si svolgerà presso l’Auditorium del liceo del  Chris Cappell College di Anzio il 14 giugno alle 16. I brani che  hanno segnato un’epoca sono stati arrangiati dal maestro Giuseppe Galluzzi, direttore e orchestratore. I presenti potranno così ripercorrere così la storia dei Genesis ascoltando brani tratti da vari lp, dal secondo album “Trespass” al quattordicesimo “We can’t dance”, partendo da Horizons, passando per Selling England by the pound, Mad man moon, Afterglow, Abacab fino a Thats’ all

“Il Rhythmus ensemble – spiega il maestro Galluzzi – è costituito da 2 pianisti, una tastiera, un chitarrista, un basso elettrico, un cantante, 2 batterie, 2 marimbe, e un vibrofono. Principalmente  l’ensemble è composto  dagli studenti del Chris Cappell. Il concerto, che durerà un’ora e mezza, è un’occasione in più per mostrare il loro talento”.

Uno spettacolo da non perdere che farà da apripista a quello che si terrà a Villa Adele il 23 luglio “West Side Story” e all’altro in programma per il 19 agosto.

Per il West side story sul palco saliranno:
Gabriele Conti (Xilofono/Glockenspiel)
Davide Soro (Marimba)
Vera Mancini (Vibrafono)
Gianmarco De marte (Batteria)
Emanuele Valle (Basso Elettrico)
Walter Monteleone (Pianoforte)
Sergio Di Giannuario (Tory)
Carlotta Garzia (Maria)
Giorgia Tirocchi

Per il concerto dedicato ai Genesis:
stesso organico strumentale ma in aggiunta
Carlo Saladino (Chitarra)
Diego Lombardi (Voce)
Giuseppe Galluzzi (Direttore e pianoforte)
Biblioteca Multimediale Chris Cappell

Nessun commento

Lascia un commento