Home In evidenza Nettuno, consiglio con soli tre giorni di preavviso: minoranza pronta a rivolgersi...

Nettuno, consiglio con soli tre giorni di preavviso: minoranza pronta a rivolgersi al Prefetto

1427
0
SHARE
consiglio nettuno

Dure critiche da tutta l’opposizione sulla convocazione del consiglio comunale di Nettuno previsto per giovedì prossimo 25 maggio. A firmarla Claudio Dell’Uomo, Carlo Eufemi, Genesio D’Angeli, Rodolfo Turano, Lorenza Alessandrini, Fabrizio Tomei, Enrica Vaccari, Maria Antonietta Caponi, Giacomo Menghini. “Ancora una volta – si legge in un comunicato – la democrazia per i cinque stelle si rivela un optional nella gestione amministrativa del Comune di Nettuno. Per oggi 22 Maggio 2017 ore 12 è stata convocata la Conferenza dei Capi Gruppo avente per oggetto la convocazione del Consiglio Comunale per il prossimo giovedì 25 cm. L’ordine del giorno comunicato prevede la “ rinegoziazione dei mutui “ e non come ci si aspettava “l’approvazione del rendiconto di gestione 2016” che dovrà essere ratificato dal Consiglio Comunale entro il 31 maggio. Quindi ci sarà un ulteriore convocazione del Consiglio Comunale, vista la non volontà di accorpamento nello stesso ordine del giorno come suggerito dall’opposizione”.

“Tutto questo a scapito dell’efficienza amministrativa tanto sbandierata in ogni occasione dalla maggioranza a cinque stelle – continuano i consiglieri di minoranza -. Fatto ancora più grave è che sia le Commissioni Consiliari che la Conferenza dei Capigruppo, pur essendo istituti il cui compito è quello di discutere tutte le attività dell’Ente, vengano intesi, da questa maggioranza, solo come mero luogo per comunicare quanto già deciso in altra sede senza possibilità di commento. Un vero e proprio affronto alle regole della democrazia e del rispetto per l’opposizione che pur rappresenta una gran parte della città. Dopo questo ennesimo affronto – conclude la nota – l’opposizione informerà il Prefetto affinché possa ristabilire la normale dialettica democratica. Questa volta la ragione comunicata è la decorrenza dei termini per la rinegoziazione dei mutui. Un Consiglio Comunale Urgente con solo tre giorni di preavviso per l’ormai comprovata incapacità di pianificare qualsiasi azione amministrativa”.