SHARE

Ricorre domani la “Giornata Europea del Mare”. In questa occasione, l’associazione ambientalista Fare Verde scenderà di nuovo in campo, per la battaglia ai rifiuti abbandonati sulle nostre spiagge.
I volontari dell’associazione invitano dunque tutti i cittadini di Anzio e Nettuno ad unirsi a loro sulla spiaggia di Tor Caldara, domani alle 9,30. Sarà una giornata dedicata alla pulizia di uno dei tratti costieri più belli di Anzio, che spesso purtroppo viene inquinato da chi, incurante del valore naturalistico di quest’area, abbandona plastica e rifiuti di ogni genere.

“Tor Caldara è uno tra i bellissimi ambienti che la natura ci offre ma che, purtroppo, subisce l’incuria e l’inciviltà  dei tanti “barbari” di passaggio tra i suoi granelli dorati – scrivono dall’associazione – Non possiamo rimanere inerti, non solo in previsione dell’arrivo della stagione balneare quanto, piuttosto, per scongiurare le conseguenze negative per la salute e l’ambiente che un abbandono incontrollato di rifiuti può comportare. Il comune di Anzio, da anni, si fregia di importanti riconoscimenti, dalla bandiera blu alla bandiera verde per le spiagge a prova di bambino, ed è un nostro dovere, oltre che un grande piacere, contribuire al lustro dei nostri luoghi. Queste iniziative concorrono a far sì che ogni cittadino prenda coscienza della realtà che lo circonda e di quanto possa essere fondamentale il suo aiuto per contribuire ad una cura del territorio concreta. Per quanti vorranno partecipare, l’appuntamento è per sabato 20 maggio presso la spiaggia di Tor Caldara, con accesso presso lo stabilimento balneare “La Torre”,  tra le 10 e le 12.30 circa, per trascorrere un’importante giornata di alta civiltà e di rispetto dell’ambiente. Metteremo a disposizione dei sacchi e raccoglieremo i rifiuti abbandonati per restituire al luogo l’aspetto naturale che merita. Il  servizio di raccolta urbano dei rifiuti di Anzio completerà poi le operazioni per favorire il corretto conferimento di quanto rinvenuto sulla spiaggia”, concludono.

Insomma, per tutti coloro che amano il mare e vogliono vedere le nostre spiagge pulite e incontaminate, domani è la giornata giusta per dare un contributo concreto.

Nessun commento

Lascia un commento