Anzio, Bruschini: “Da Pomezia e Roma emergenze ambientali”

Anzio, Bruschini: “Da Pomezia e Roma emergenze ambientali”

1291
0
SHARE
ambientali

Lancia un nuovo siluro dopo le dichiarazioni di questa mattina di Angelo Casto, il sindaco di Anzio che praticamente rispedisce al mittente le polemiche. “Correttezza istituzionale, che da queste parti continua a mancare, vorrebbe che un Sindaco si preoccupi di ciò che avviene nelle città che amministra e dei problemi quotidiani dei cittadini che rappresenta. Non ritengo sia normale preoccuparsi, invece, si quello che avviene nella città vicina, amministrata da 20 anni dal centrodestra e no dall’altro ieri”. Questa mattina, infatti, Casto aveva invitato i Comuni confinanti, tra cui Anzio, ad avere la massima attenzione nel controllo di siti di stoccaggio e smaltimento dei rifiuti”.

La nostra attenzione rispetto all’ambiente e alla salute dei cittadini è stata sempre altissima – prosegue Luciano Bruschini – Sarebbe facile, in questo momento, commentare le emergenze ambientali di Roma e di Pomezia che, purtroppo, rappresentano problemi seri per la salute dei cittadini. Le azioni delle Amministrazioni comunali non si esercitano con la massiccia armata mediatica ma, preventivamente, con scelte illuminate e atti concreti, evitando di rincorrere le emergenze sui territori. Resto sorpreso quando il sindaco di Roma, per risolvere l’emergenza rifiuti della capitale che amministra da un anno, sollecita il presidente della Regione Lazio ad aprire una mega discarica di rifiuti ad Aprilia, nelle immediate vicinanze dei nostri Comuni. Quelle del sindaco di Roma sono sollecitazioni che riportano le politiche ambientali del nostro Paese indietro di 30 anni a cui noi, a tutela della salute dei cittadini, siamo fortemente contrari“.

Nessun commento

Lascia un commento