SHARE
paradiso

In una giornata dove ha dominato la preoccupazione per quanto stava accadendo nella vicina Pomezia, sono arrivate però anche notizie decisamente più belle.
Questa mattina, infatti, si è svolto un incontro tra il sindaco di Anzio Luciano Bruschini e il portavoce del “Comitato Rinasce il Paradiso sul Mare”, finalizzato ad illustrare i passaggi necessari per presentare, entro il 21 giugno al FAI, il progetto per il quale si chiederà il finanziamento ai sensi della fase 2 del concorso “I Luoghi del Cuore” a cui il Paradiso sul Mare accede di diritto grazie alle 5.075 firme raccolte.
In un comunicato stampa, il comitato fa sapere che l’esito è stato positivo.
Il Sindaco, dopo essersi impegnato ad assicurare un sostegno finanziario (il concorso impone infatti che vi sia da parte della proprietà un cofinanziamento di almeno il 20% del valore complessivo del progetto) – scrivono i referenti del comitato – ha confermato che incaricherà subito l’Uffico Tecnico di porre mano al problema per pervenire alla stesura del progetto stesso entro la scadenza suddetta e secondo i requisiti qualitativi previsti dal bando FAI. Il Comitato ha da parte sua dato immediata disponibilità a dare supporto in tal senso all’Uffico Tecnico nonché a contribuire all’individuazione della soluzione più adeguata ed efficace da adottare”.

Il finanziamento del FAI, che può variare da 1.000 a 30.000 euro, viene accordato fino a esaurimento della dotazione disponibile in base a una graduatoria stilata dalla commissione del concorso (a cui partecipa anche il Ministero Mibact); il punteggio per questa graduatoria si basa su parametri quali il numero di firme raccolte nella campagna 2016, il grado di fattibilità, l’originalità, l’impatto positivo sul contesto cittadino, il livello di fruizione, il numero di partner (sia finanziari sia di sostegno comunicativo) e si entra in graduatoria con almeno 40 punti.

Nessun commento

Lascia un commento