SHARE

Un Anzio impacciato soprattutto in fase conclusiva (3 conclusioni su 8 in superiorità numerica) cede il passo in casa alla Libertas Roma Eur per 6 a 8. Eppure l’avvio dei ragazzi di Mimmo Criserà è stato buono con il doppio vantaggio iniziale grazie al gol di Colanera nel primo tempo e a quello di Alessandro Lucci in avvio della seconda frazione. Poi c’è il ritorno dei romani con tre reti di fila che chiudono il tempo in vantaggio per 3 a 2 con Zocca (la palla passa sotto il braccio di Paci) e la doppietta di Cimini (nella prima ruba palla a Billi e nella seconda in superiorità numerica). Nel terzo periodo l’Anzio torna in parità con la mezza girata del centroboa Costantini. Ancora in vantaggio la Libertas Roma Eur con Carrer, ma Alessandro Lucci riporta la parità con l’uomo in più (palo e gol). Riprendono il vantaggio i romani grazie alla rete di Di Martino (4 a 5) a quando manca 1’32” alla fine del terzo tempo Francesco Lucci colpisce in pieno la traversa su tiro di rigore. Nell’ultima frazione la Libertas Roma Eur allunga in controfuga con Cipollone (4 a 6), mentre l’Anzio si rifà sotto con Costantini (5 a 6) e gli ospiti tornano in gol con la bella conclusione rimbalzante sull’acqua di Di Martino (5 a 7). La rete del 5 a 8 di Carrer chiude in sostanza la partita e quella del 6 a 8 di Castello sul suono della sirena diventa inutile.

ANZIO – LIBERTAS ROMA EUR 6-8 (1-0, 1-3, 2-2, 2-3)

Anzio: Paci, Tonon, Castello 1, Mazzarino, Costantini 2, Lucci Francesco, Billi, Lucci Alessandro 2, Volpini, Cava, Colanera 1, Giordani, Sejic. Allenatore Criserà

Libertas Roma Eur: Petrini, Neri, Carrer 2, Cimini 2, Di Martino 2, Cipollone 1, Aquilino, Procopio, Todini, Casciani, Novelli, Riviezzo, Zocca 1. Allenatore Lucchini

Arbitro: Manzella di Roma

Note: Superiorità numeriche: Anzio 3/8; Libertas Roma Eur 1/2.

 

Nessun commento

Lascia un commento