Le precisazioni dell’Anzio Rugby

Le precisazioni dell’Anzio Rugby

550
0
SHARE

Dopo il nostro articolo, pubblicato ieri (Leggi qui), l’Anzio Rugby ha voluto fare alcune precisazioni in merito.

La Rugby Anzio Club non chiede visibilità all’interno del panorama sportivo locale, già siamo molto visibili – esordiscono dalla società – Chiediamo invece considerazione e rispetto ai volumi dell’attività che svolgiamo. Poi, non la Rugby Anzio Club non ha inviato una lettera, bensì ha denunciato direttamente due inadempienze dell’amministrazione – proseguono – In primis il comune non è stato in grado di liberare l’area adiacente al nostro impianto di gioco che sarebbe stato interessato da un progetto di espansione che ci saremmo finanziati da soli, senza chiedere nulla. Un’area che oggi è occupata abusivamente. In seconda battuta, non accusiamo il comune di favorire l’altra società. Non avendo ricevuto risposta riguardo l’area da liberare, ci siamo a questo punto adoperati per chiedere di utilizzare l’altro campo da gioco, di proprietà comunale. Campo occupato dalla Neroniana, che conta pochissimi tesserati e con scarsissima attività. Il comune non è intervenuto e ha lasciato che ci fosse una trattativa privata i cui risultati sono inaccettabili per noi, a livello economico. E così ci siamo rivolti al Tar“, concludono.

Nessun commento

Lascia un commento