SHARE
giubbotti
La donazione di giubbotti a Tre Cancelli

Non è andata a buon fine la seconda donazione di giubbotti rifrangenti a favore dei ragazzi ospiti dei centri d’accoglienza.
Qualche giorno fa, grazie all’impegno di Mauro Monti e degli sponsor Paul Gomme e Carrozzeria D’Angeli, erano stati donati alcuni giubbotti catarifrangenti agli ospiti del centro di Tre Cancelli. Questi indumenti sono utilissimi ai ragazzi, che spesso viaggiano al buio sulle biciclette, rischiando di non essere visti e quindi investiti.
Oggi, il signor Monti aveva deciso di regalare i restanti giubbotti al centro di via Sele, ma la donazione non è stata possibile per varie ragioni, fra tutte il numero ridotto di giubbotti rispetto agli ospiti presenti nel centro, circa una settantina.

L’attività del signor Mauro Monti e dei suoi sponsor però non si ferma qui. Nei prossimi giorni, infatti, si cercherà di fare la donazione presso gli altri centri, come ad esempio quello di via dell’Armellino.

Già qualche anno fa avevo donato giubbotti ai ragazzi dei centri – ha spiegato Mauro Monti – Una sera rischiai di investire un uomo su una bicicletta, perché di notte non lo avevo visto. Così mi è venuta questa idea e donai circa 200 giubbotti. Nei giorni scorsi, grazie agli sponsor, ne avevo comprati altri 100. Alcuni sono stati donati a Tre Cancelli e oggi speravo di portare a termine il tutto. Va bene così, vedremo se sarà possibile regalarli a via dell’Armellino. Il mio unico obiettivo è aiutare in qualche modo questi ragazzi, evitando possibili incidenti”.

Nessun commento

Lascia un commento