SHARE
Radio omega sound

Radio omega sound crea “Fermenti musicali locali” uno spazio per gli artisti tra Anzio e Nettuno.

Una nuova trasmissione andrà in onda su Radio Omega Sound, una delle radio di riferimento del territorio, e potrà aprire una finestra su nuove occassioni e  possibilità per gli artisti di Anzio e Nettuno. E’ risaputo che non vi siano spazi di interesse per i cantanti del territorio ed è proprio per loro che è stata creata questa nuova trasmissione radiofonica basata, invece che su grandi hit radio o dance, su canzoni inedite prodotte da musicisti, cantanti, cantautori e band locali.

Fermenti musicali locali” è il nome dell’iniziativa culturale, che andrà in onda probabilmente tra il 26 e 27 maggio, sulle frequenze di Radio Omega Sound. La radio da qualche anno, oltre ad alcune frequenze Fm, è anche in streaming sul web,cosa che permette alla sua programmazione di arrivare anche ad un pubblico di ambito nazionale.

L’ideatore dell’iniziativa è il dj di Anzio Romano SGS, che sarà anche il presentatore del programma radiofonico.
 E’ fondamentale spiegare che la trasmissione è aperta, ovvero la scaletta è ancora tutta da scrivere. Quindi qualsiasi musicista locale, che abbia prodotto negli ultimi anni canzoni proprie, lavori inediti, può essere inserito in scaletta. L’inserimento nel programma è gratuito, non ci sono costi per gli artisti. L’importante è inviare per tempo, entro il 5 maggio, il materiale inedito. Ciò che invece non interessa alla radio sono: cover, brani solo strumentali, remix ed i generi un po’ particolari come la musica classica o techo. Saranno invece accettati tutti gli inediti di musica pop, rock, blues, hip hop realizzati da musicisti di Anzio e Nettuno anche in collaborazione con altri artisti.Il materiale andrà inviato per e-mail a: djromanosgs@gmail.com, al quale si potranno richiedere ulteriori informazioni sulla trasmissione.
L’idea – spiega il dj – nacque nel 1999, facevo già radio da un po’ di tempo e mi venne l’intuito di fare una trasmissione più culturale del solito mettendo in scaletta non pezzi noti, ma canzoni prodotte da musicisti di Anzio e Nettuno che avevano realizzato del materiale proprio. Così nel maggio del 1999, andò in onda la trasmissione “Fermenti musicali locali”. L’iniziativa piacque, tanto è vero che proposi un secondo appuntamento l’anno successivo, era il 13 aprile del 2000, sempre dalle frequenze di Radio Omega Sound. Di fatto sono stato non so se l’unico, ma sicuramente il primo a proporre un’intera trasmissione radiofonica basata sui lavori inediti prodotti dai musicisti di Anzio e Nettuno. Vorrei veramente fare una programma dove la migliore musica prodotta da queste parti possa essere valorizzata. Mi raccomando musicisti di Anzio e Nettuno, ho aperto questa finestra radio per voi, approfittatene!”.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento