Promozione – Falasche raggiunto nel finale a Grottaferrata

Promozione – Falasche raggiunto nel finale a Grottaferrata

663
0
SHARE
Massimiliano Farrugia, in gol col Vivace Grottaferrata

La Vivace beffa un Falasche sciupone al 92′ e strappa un punto meritatamente

Finisce 2-2 la sfida del tunro infrasettimanale tra Vivace Grottaferrata e Falasche. Un punto che serve poco a entrambe, sicuramente di meno ai castellani che sono con un piede in Prima Categoria. Per i biancoverdi la salvezza è sicura al 99%, certo con un po’ di attenzione e concentrazione in più il discorso si poteva chiudere prima. Per gli anziati gara fotocopia di quella di domenica con l’Indomita Pomezia, con una partenza pessima. Peccato che stavolta l’avversario è più concreto e al 5′ passa su rigore concesso per un fallo di Mariola e concretizzato da Schiavi. Il Falasche accusa il colpo e per i primi 25′ lascia spazio ai padroni di casa, poi si sveglia ma non riesce a pareggiare. Nella ripresa gli ospiti sono più concreti e ribaltano la gara, andando a segno con Farrugia al 48′ su assist di Flamini e con Bonomo al 65′ su calcio di punizione. In contropiede Farrugia e Bonomo falliscono quattro palle gol clamorose per chiudere la partita e alla fine il Falasche viene beffato in pieno recupero. Calcio d’angolo, Remiddi respinge la prima conclusione ma non può nulla sul tap-in di Orsini che al 92′ fa 2-2. I biancoverdi allungano comunque la serie utile, portandola a tre gare, mentre il Vivace non riesce a sbloccarsi, infilando la diciottesima gara consecutiva senza vittorie.

“E’ un vero peccato perché con una vittoria saremmo stati salvi al 100% – dice il dirigente accompagnatore Valter Fagioli – adesso siamo al 99%. Quello che dà più fastidio è il modo in cui è arrivato il pareggio, siamo partiti male come con l’Indomita, poi siamo venuti fuori bene ma abbiamo sciupato troppo e siamo stati giustamente puniti. Durante la sosta ci alleneremo regolarmente, tranne che a pasquetta, i giocatori devono capire che la stagione non è ancora finita e serve impegno, anche perché alla ripresa ci sarà un altro scontro diretto con l’Atletico Morena”.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento