SHARE

E’ iniziata questa mattina e proseguirà domani l’ispezione sulla condotta delle acque bianche che da piazzale Michelangelo a Scacciapensieri, quartiere di Nettuno, scende fino sulla spiaggia davanti allo stabilimento balneare la Playa. Si tratta della zona di arenile di recente interdetta alla balneazione da un’ordinanza del sindaco. L’intervento dei tecnici del Comune e di Acqualatina serviva questa mattina per verificare l’eventuale esistenza di allacci di acque nere sulla condotta di quelle bianche.
Il sopralluogo ha consentito di individuare un pozzetto interrato, quasi alla fine della discesa sotto piazzale Michelangelo, che raccoglie acque “sospette”, forse di scarico. Per questo motivo domani, con l’ausilio di una sonda dotata di telecamera, il lavoro dei tecnici proseguirà per accertare se effettivamente il pozzetto individuato sia un punto di raccolta di acque nere che poi confluiscono nella condotta di acque bianche e finiscono in mare.