Home Redazionali Web I casinò in Italia sono in crisi? Colpa anche dei giochi online

I casinò in Italia sono in crisi? Colpa anche dei giochi online

726
0
SHARE
casinò online

I casinò italiani sono in crisi: sempre più spesso, lo dicono le statistiche, si preferiscono il gioco on line, i gratta e vinci e il superenalotto.

Fabio Poletti, per la Stampa, ha analizzato i bilanci delle principali sale da gioco italiane. Va male quasi ovunque, ma soprattutto a Saint Vincent, da oltre 70 anni cassaforte della Valle d’Aosta.

La causa di questo declino, però, non sembra essere la crisi economica, ma piuttosto un cambiamento nei gusti e nelle preferenze degli italiani per quanto riguarda il gioco. I casinò online, infatti, aumentano da anni il loro fatturato, e non hanno certo problemi di affluenza. Anche a febbraio di quest’anno il segmento dei casinò online ha registrato una crescita non indifferente: la spesa è crescita di quasi il 25%, passando da 32,9 milioni di euro dell’anno scorso ai 41,1 milioni del 2017. Uno dei portali che ha avuto una crescita più alta è stato StarCasino.it che è progredito in maniera esponenziale durante tutto l’anno registrando un aumento del 62%.

La situazione di Saint Vincent, in particolare, è disastrosa: il casinò è sotto di 38 milioni e ne servirebbero almeno 15 per andare avanti; lo stipendio dei dipendenti è garantito, ma forse al massimo per un altro anno.

Anche gli altri grandi casinò italiani non stanno benissimo: Venezia con le sue due sedi di Cà Vendrami Calergi e Cà Noghera registra 2 milioni di euro di deficit; Sanremo ha licenziato 60 persone su 320 dipendenti; a Campione d’Italia il bilancio del 2016 si è chiuso con meno 2,3 per cento di fatturato rispetto all’anno precedente.

Una situazione abbastanza grave, che secondo Domenico Falcomatà, segretario generale della Cgil Valdostana, è anche dovuta a una mancanza di adeguamento ai tempi. Lo stesso afferma Pietro Conca, ex direttore di Saint-Vincent Resort & Casino e del Casinò di Sanremo: i casinò non sono riusciti a mantenere la fama di luoghi prestigiosi e mondani che avevano in passato, come invece hanno fatto i casinò di altri paesi europei. Vedi Montecarlo, dove neanche Beyoncè disdegna di fare uno spettacolo…