SHARE

La donna è stata aggredita da un pitbull in spiaggia, ieri mattina, mentre portava a spasso il suo cane. Dal pronto soccorso è partita immediatamente la denuncia contro ignoti

Stava camminando con il suo cane di piccola taglia lungo la spiaggia di Nettuno, quando prima l’animale e poi lei stessa sono stati aggrediti da un pitbull. Il cane, privo di guinzaglio e museruola, impazzito alla vista dell’altro più piccolo, lo ha azzannato prima al collo e poi al dorso e poi con la stessa veemenza ha buttato a terra anche la padrona del cagnolino. La donna stava cercando di separare i due animali insieme al padrone del pitbull, quando l’animale, completamente fuori controllo, le ha afferrato la mano destra. Portata immediatamente al pronto soccorso di Anzio dal figlio, la signora, che oltretutto è cardiopatica, è stata medicata e sottoposta a diversi controlli medici. Fortunatamente la ferita alla mano non era profonda, quindi non sono stati necessari punti, tuttavia questa mattina visto i numerosi dolori al corpo, la donna si è recata presso l’Icot di Latina e proprio in questo momento si sta sottoponendo ad ulteriori accertamenti. Per quanto riguarda il cagnolino, portato dal veterinario sempre nella giornata di ieri, viste le ferite riportate, avrà bisogno di dieci giorni di terapie per tornare a stare bene.

Dal pronto soccorso ieri è partita subito la denuncia contro ignoti per l’aggressione, ora spetterà alla donna decidere se cercare di identificare i due padroni del pitbull attraverso un video, apparso in rete. L’episodio di ieri è stato, infatti, interamente ripreso dall’alto da un cittadino e postato ieri sera su Facebook. Il video ovviamente ha scatenato i commenti degli utenti, non solo per l’aggressione, ma anche per l’atteggiamento dei due padroni del pitbull, che non hanno prestato soccorso alla signora. Fortunatamente la signora è stata aiutata da altri due cittadini, che passeggiavano sulla spiaggia.