Montagna di inerti a Sacida, il sindaco Bruschini sollecita la bonifica

Montagna di inerti a Sacida, il sindaco Bruschini sollecita la bonifica

1194
0
SHARE
inerti
Deposito di inerti a Sacida, forse vicina la bonifica

Le segnalazioni dei cittadini e la denuncia di Cristoforo Tontini (Leggi la notizia) esponente del movimento Cinque Stelle ad Anzio, hanno sortito l’effetto sperato, con riguardo al deposito di inerti situato nel quartiere Sacida, in via della Spadellata ben visibile anche da via Cipriani. Il sindaco Luciano Bruschini ha comunicato di  aver incaricato il dirigente dell’ufficio Ambiente Walter Dell’Accio di convocare il rappresentante della società titolare del terreno e dell’attività su cui si trova il materiale in questione. Titolare che, da quanto risulta, avrebbe dato la sua disponibilità. Al centro della polemica c’era soprattutto la vicinanza di quel deposito con la scuola Spalviera che ospita circa 300 bambini.

Il terreno su cui si trovano da molto tempo gli inerti – ha spiegato il primo cittadino – risultava sequestrato, ma da poco è stato dissequestrato dalla magistratura. Ho incaricato in questi giorni l’ingegnere Dell’Accio di convocare i responsabili della società e sollecitare l’intervento“.

 

Nessun commento

Lascia un commento