Anzio, su biogas l’appello di Città futura al sindaco

Anzio, su biogas l’appello di Città futura al sindaco

1139
0
SHARE
maretta

Abbiamo appreso, da un lancio online de Il Granchio, che ci sarebbe un dietrofront del Sindaco circa la firma dell’ordinanza sul principio di precauzione, annunciata martedì scorso e poi ribadita in sede di conferenza servizi, tenutasi in Città Metropolitana giovedì per il progetto di un centro stoccaggio rifiuti proposto dalla Eco Transport srl. Ci auguriamo si tratti solo di un ritardo dovuto alla necessità di redigere con cura ed attenzione un atto così importante“. Interviene così Chiara Di Fede, portavoce del movimento Città futura Anzio, rispetto al ritardo con cui Luciano Bruschini sta procedendo alla firma dell’ordinanza di precauzione, richiesta a più voci. “Sarebbe estremamente grave un passo indietro in tal senso non solo in termini etici verso il ruolo istituzionale di primo cittadino che si ricopre ma anche, e soprattutto, di rispetto dei cittadini e della loro pazienza. Città Futura, in tal senso, chiederà un incontro con il Sindaco per avere chiarimenti di merito“.

Nessun commento

Lascia un commento