SHARE

Prosegue senza sosta la marcia dell’Anzio che con la vittoria di oggi sul Casetta Bianca realizza la settima vittoria su sette gare sino a qui disputate e svetta solitario in testa alla classifica. La partenza dei biancazzurri è in salita con gli ospiti che chiudono il primo tempo in doppio vantaggio (reti di Bolli e Pocci) e con gli anziati che non riescono a centrare la porta con diversi tiri fuori misura (0 a 2). I ragazzi di Criserà si “svegliano” nel secondo tempo chiudendo con un parziale di 4 a 0. Inizia Tonon servito da Francesco Lucci, il pareggio è di Alessandro Lucci con una conclusione da fuori, il vantaggio lo firma Gualandi il quale riesce a segnare evitando la marcatura del portiere e di un’avversario e infine la quarta rete è di Colanera (4 a 2). Nel terzo periodo c’è l’allungo sul 5 a 2 con il gol di Sejic in superiorità numerica, ma la Casetta Bianca torna a segnare con l’uomo in più grazie a Bolli (5 a 3), mentre l’anziate Gualandi realizza il 6 a 3 di prepotenza in mezzo a tre avversari. Nell’ultima frazione l’Anzio dilaga con Alessandro Lucci (7 a 3) e le controfughe di Francesco Lucci e Colanera (9 a 3). Gli ospiti accorciano le distanze in superiorità numerica con Colella e Pocci (9 a 5) e la prodezza di Francesco Lucci da metà campo sul suono della sirena chiude il match sul 10 a 5.

ANZIO – CASETTA BIANCA 10-5 (0-2, 4-0, 2-1, 4-2)

Anzio: Paci, Tonon 1, Castello, Reale, Costantini, Lucci Francesco 2, Billi, Lucci Alessandro 2, Sejic 1, Gualandi 2, Colanera 2, Giordani, Tontini. Allenatore Criserà

Casetta Bianca: Staroccia, Pocci 2, Diotallevi, Colella 1, Zotti, Meddi, Bolli 2, Marchet, Fainelli, Loreti, Aversa, Rugora, Curatolo. Allenatore Schollmeier

Arbitro: Petrini di Roma

Note: Superiorità numeriche: Anzio 1/3 e Casetta Bianca 4/8.