Home Cronaca Nettuno Nettuno, arsenico nell’acqua delle fontanelle

Nettuno, arsenico nell’acqua delle fontanelle

3800
0
SHARE

E’ stata trovata la presenza di arsenico nell’acqua di alcune fontanelle della città di Nettuno.

A denunciare la presenza di arsenico nell’acqua che sgorga da alcune fontanella  della città di Nettuno è proprio il sindaco Angelo Casto attraverso un’ordinanza. Gli esami chimici, effettuati su campioni d’acqua destinati a consumo umano e prelevati dal personale Sian, rivelano che in cinque fontanelle distribuite tra centro e periferia presentano un valore di arsenico superiore a 10 microgrammi per litro: 13 per piazzale Liberati, 12 in via della Liberazione così come per via Eolo e via Tre Cancelli. Il triste primato spetta a viale Matteotti con 14 microgrammi. Il Sindaco quindi richiede “immediata sospensione dell’erogazione per consumi umani della suddetta acqua fino al ripristino idoneo del trattamento per l’alimentazione di eventuali cause e rientro nella norma dei parametri chimici; verifica del sistema di trattamento della suddetta acqua e correzione di eventuali anomalie riconosciute; identificazione e immediata eliminazione delle possibile cause; fornitura all’utenza di acqua conforme ai sensi della normativa vigente; avviso alla popolazione servita dalla rete idrica interessata”. Inoltre Casto ordina al direttore Giorgio Stagnaro di Acqualatina di “attivarsi per disporre tutti i necessari provvedimenti al fine di ripristinare un adeguato approvvigionamento idrico alla popolazione ed alle attività presenti nelle zone servite dalla rete acquedottistica interessata”. 

L’ordinanza completa sull’albo pretorio del sito istituzionale del Comune di Nettuno.