Nettuno, evasori nel mirino: nasce l’Ufficio controllo tributi

Nettuno, evasori nel mirino: nasce l’Ufficio controllo tributi

2069
0
SHARE
Pd

L’amministrazione comunale di Nettuno ha creato il nuovo ufficio controllo tributi attraverso una sinergia di due uffici della polizia locale (demanio, patrimonio, residenze e tributi locali). Il nuovo ufficio sarà composto da tre agenti della polizia municipale e la collaborazione di un esperto consulente esterno che opera a titolo gratuito. “L’obiettivo – spiega il sindaco Angelo Castoè di individuare l’eventuale evasione del pagamento dei tributi in modo da realizzare un equilibrio tra tutti i cittadini: pagano tutti, pagano meno tutti. Negli ultimi tre mesi l’analisi dei flussi relativi agli incassi da parte del Comune ha infatti consentito di verificare fasce di evasione significative in particolare per quanto riguarda la tassa sui rifiuti, ma anche, seppur in forma minore, su altri tributi“.
Per questo motivo il comune metterà on-line uno stampato con le indicazioni necessarie che consentiranno al cittadino di mettersi in regola con i tributi non pagati. “La costituzione del nuovo ufficio di controllo – aggiunge il sindaco – va nel senso della linea politica del Governo che di recente ha emanato disposizioni per la lotta all’evasione dei tributi che, va ricordato, è stata anche al centro di un’attenta analisi della Corte dei Conti che aveva rilevato una bassa capacità di riscossione da parte dei comuni, compreso il Comune di Nettuno. Se paghiamo tutti, possiamo in prospettiva pagare meno e allo stesso tempo fornire servizi migliori alla collettività. Equità fiscale a favore di un miglioramento della qualità della vita per tutti“.

Ⓒ RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Lascia un commento